Il mio vecchio blog su il Cambiamento

Il mondo è piatto

In un giorno qualunque, lungo l’anno scolastico, verso l’ora di cena la mia primogenita e io comunichiamo tramite Skype. Lei per esempio mi avvisa quando la mamma le dice che è pronta la cena. Io sono nel mio studio e lei è in camera sua, a dieci metri circa di distanza. (Del resto i discorsi […]

Read more...

Alla fine

Date luglio 5, 2012 Comment No Comments

Alla fine

Alla fine la risposta delle risposte è che non c’è risposta. Questo è un fatto da accettare – prima lo si accetta e meglio si sta. Alla fine una persona deve mettere da parte la sua capacità di accumulare denaro per chiedersi quali sono i fondamenti della sua propria vita, e su che cosa valga […]

Read more...
Alle maestre di Michela, in occasione del congedo dalla scuola materna

Cara Maura, cara Evelin, lunedì mattina, accompagnando Michela a scuola, mi sono fermato con lei per brevi minuti nella classe deserta. Ho pensato allo scorrere del tempo, a questa bambina che cresce, alle cose importanti della vita. E ho pensato a voi. Ho pensato al bene che avete portato nella vita di Michela – e […]

Read more...

Questo blog è nato, grazie ad una intuizione del nostro direttore, come una sorta di appendice al mio libro: da oltre un anno racconto qui le mie emozioni, parlo di “trucchi” per rendere più efficace il tempo lavorativo, scrivo delle contraddizioni in cui viviamo eccetera. Questo blog segue, anche, le stagioni. E l’estate alle porte […]

Read more...
Campanelle, passeri e lebbrosi

Come era possibile che io, proprietario di un appartamento, di un BMW che usavo solo per andare in ufficio, di alcuni abiti firmati, vari conti in banca piuttosto pingui, una moglie o ex moglie molto bella e un bimbo che cominciava adesso ad affacciarsi alla vita, non fossi stato in grado di mantenere la felicità? […]

Read more...
Tra i lillà delle ville

Oggi niente filippiche a riguardo della vita sui monti, lo stress della città eccetera. Ieri dopo cena ero molto stanco, e Michela mi chiede di fare una passeggiata. Puoi dire no? Vuoi dire no? Luciano Erba: perché non io lungo lo stradale almeno fino al passaggio a livello tra i lillà delle ville della valle […]

Read more...

Contraddizioni

Date maggio 17, 2012 Comment 2 Comments

Contraddizioni

Lui è un mio conoscente, una brava persona che non ha risorse economiche se non la sua forza lavoro. Qualche mese fa ha perso il lavoro. Storie come tante, niente di nuovo in tutto questo. Farebbe qualunque lavoro, ma non trova. E chi trova oggi, di grazia? Chi investe nel futuro degli altri? Ora mi […]

Read more...

Il lavoro, se ben organizzato, non è poi quella cosa spaventosa che si dice. Non succhia il nostro sangue, non pretende la nostra attenzione indivisa e continua. Non ci divora. Il lavoro, se ben organizzato, è una parte normale e naturale delle nostre vite. Ci gratifica e anche ci santifica, volendo, ma non ci definisce. […]

Read more...

Punti di vista

Date maggio 3, 2012 Comment No Comments

Punti di vista

Metti che degli amici carissimi ti invitano per un fine settimana in un angolo di paradiso e storia in Lunigiana, un luogo che tu non conosci se non per gli echi letterari (lontanissimi) delle vacanze pavesiane degli anni Quaranta. Metti che in quel luogo abitano 17 persone – uno dei tanti borghi che fanno l’Italia. […]

Read more...
C’è ancora speranza

Sono stato l’altra settimana in mensa dalla piccola, a fare l’assaggiatore. Comincio dal fondo: è un’esperienza che tutti i genitori dovrebbero provare. Tu sei lì, davanti a te centrotrenta bambini vocianti e allegri e festosi, e ti vengono le lacrime agli occhi per la commozione. E ti senti felice e fortunato. Perché pensi che alle […]

Read more...