Dic 03


Come in qualunque settore, anche nelle traduzioni si cerca di pagare il meno possibile per avere il più possibile. È normale, rientra nelle leggi economiche e obbliga i fornitori del servizio a pensare in maniera creativa; niente da dire.

Se però qualcosa tredici anni di questo mestiere mi hanno insegnato è che non è saggio voler sfruttare all’osso i propri fornitori, adducendo a pretesto la crisi, minacciando di cambiare fornitore e così via. Quel che vedo sempre più spesso capitare – soprattutto in un’epoca come questa, dove il Web 2.0 è qui per rimanere – è la creazione di rapporti di partnership che vanno ben al di là della “semplice” fornitura. Ovvero: io, cliente, investo nella relazione con te, fornitore – e viceversa –, perché valuto che è più conveniente per me, sul lungo termine, che tu sia soddisfatto, dal momento che questo contribuirà al mio successo. Non è filantropia, è teoria economica anche questa. Economics 101, potremmo dire.

Lo scorso settembre IMTT, azienda che tra le altre cose organizza conferenze nel settore linguistico, mi ha invitato a parlare al secondo Vendor Management Seminar. L’idea centrale che ho portato via con me da quei giorni cileni è stata che nessuno può più sottovalutare il rapporto con i propri fornitori strategici, pena la perdita di competitività nel lungo periodo. Mi ha fatto molto riflettere sui rapporti strategici che abbiamo, sia con fornitori che con clienti.

A riprova, vedo alcuni rapporti con aziende nostre clienti diventare sempre più stretti. Dopo tutti questi anni – ho passato i quarant’anni e vedo la fine del tempo – credo che se Tesi & testi ha un valore, questo è dato dalla fiducia che i clienti – non tutti, certamente; ma, appunto, quelli strategici – ripongono in noi. Ed è proprio la fiducia (che non va presa per scontata, peraltro), benzina della relazione che hanno con noi, che fa ritenere loro che non è necessario negoziare sempre sul prezzo, ma che è più saggio puntare su altre caratteristiche del servizio, come ad esempio la tempestività.


preload preload preload