giu 23

La squadra delle persone – autori, blogger, filosofi/non filosofi – che ammiro è aumentata di recente con una new entry, Chris Guillebeau.

Ecco in due parole il Chris-pensiero:
1. Non sei costretto a vivere la tua vita per come altre persone si attendono da te.
2. Se non decidi da te che cosa vuoi ottenere dalla vita, è probabile che qualcun altro lo farà al posto tuo.
3. Di solito c’è più di una strada per raggiungere una meta.
4. Puoi fare cose meravigliose per te stesso e nello stesso tempo aiutare gli altri.

Tra i molti materiali presenti sul sito, mi ha colpito particolarmente 279 Days to Overnight Success, un libretto pieno di suggerimenti utili – sotto forma di case study del suo proprio sito – su come vivere bene e crescere grazie ai social media.

Personalmente lo trovo spettacolare, anche perché si lega in modo perfetto a molti dei miei miti (Timothy Ferriss, Robert Shemin, il concetto di provvidenza secondo Goethe) e, più in generale, al mio progetto 25×44: poiché ho molte esperienze interessanti da perseguire, ho deciso che non voglio – meglio, non posso – dedicare al lavoro “ufficiale” più di 25 ore alla settimana per più di 44 settimane l’anno. That’s it.

Glosserebbe il re, uno dei protagonisti de La saga dei KapitanCerbay:

Nel frattempo vi auguro con tutto il cuore
di fare un bellissimo viaggio interiore!


Taggato:
preload preload preload