Mar 14

Sabato 26 marzo a Pisa parlerò di marketing per il traduttore professionista: analizzeremo i principali strumenti che abbiamo a disposizione per contattare in maniera creativa i nostri clienti potenziali.

E lo faremo nell’ottica della condivisione della conoscenza: mettere insieme quanto sappiamo per giungere ad un ordinamento di livello superiore. Nelo Risi:

Vorrei solo che dall’urto
nascesse una più energica morale.

Ecco, una più energica morale – si parva licet – per chi ci sarà quel giorno mi sembra un bel risultato. Una più energica morale nel senso di pensare al marketing come fonte di energia e creatività, come divertimento (il lavoro dovrebbe essere così, dopotutto – almeno secondo me). Il marketing 2.0, potremmo dire.

Ecco un florilegio di argomenti che toccheremo:

1. permission marketing vs. interruption marketing, ovvero l’empatia come chiave per il successo nelle relazioni d’affari;

2. chi sono io? Chi sono i miei clienti? Ovvero, occorre definire i propri servizi e la tipologia di cliente che si intende servire, analizzare i propri punti di forza e di debolezza (avere sempre in mente lo scopo per cui si intraprende una data azione, insomma);

3. strategie di prezzo, e come stilare un preventivo;

4. servizio al cliente come marketing rafforzativo;

5. come scrivere un résumé e una mail di accompagnamento efficaci.

Qui i dettagli. Vi aspetto.


preload preload preload