Ott 05

Sono grato a Emily Stewart, che già aveva scritto qui a giugno, per averci aggiornato relativamente al suo percorso di conoscenza nella nostra difficile, intricata e cangiante industria della traduzione.

Sono riflessioni pratiche e dirette (filosofia spicciola della gestione delle traduzioni, potremmo dire), che trovo utili perché danno un altro punto di vista su temi che conosciamo bene. Eccole.

E il collega che risponde al telefono mentre ordina il suo hamburger da McDonald’s è secondo me un segno – una figura, direbbe Auerbach – che troppe cose in questo mondo non vanno e vanno aggiustate. Ma questa è un’altra storia, magari tema per un prossimo intervento.


Un commento a “Growing Pains”

  1. […] This post was mentioned on Twitter by Win & Winnow , Gianni Davico. Gianni Davico said: Growing Pains – with special thanks to Emily Markley Stewart @winandwinnow – https://giannidavico.it/brainfood/?p=466 […]

Lascia un commento

preload preload preload