Mar 11

che-fidel-golf1
Oggi segnalo questo articolo di Emmanuele Macaluso, esperto di marketing, per gli aspetti positivi che può avere nella rinascita del golf italiano. E lo faccio commentando alcune tra le soluzioni che propone.

(Io, incidentalmente, alcuni spunti li avevo già espressi qui.)

La prima soluzione che Macaluso suggerisce è quella di “inserire il circolo all’interno di un contesto turistico di incoming attivo (marketing turistico)”.

Questo lo condivido pienamente. Già nel 2012 scrivevo:

Pensiamo allo sviluppo che regioni come la Calabria, la Puglia e la Sicilia potrebbero avere quando il golf fosse inserito in un programma organico di crescita, basato innanzitutto sul turismo. Ci sono in quelle terre ricchezze che il mondo intero ci invidia.

Futuregolfersmr
Altro punto interessante sottolineato da Macaluso:

Bisogna rendere il socio fiero di far parte del proprio circolo e del suo brand.

E questo lo sposo in pieno, in primis da un punto di vista personale: io sono assolutamente fiero di fare parte del mio circolo, così come – esattamente come – sono fiero oggi di aver fatto parte per dieci anni del mio vecchio circolo.

Inoltre: il management, ovvero la gestione economica del circolo, ovvero il considerare un golf club alla stregua di qualunque attività economica; con tutte le attenzioni agli stakeholder che ne conseguono.

Insomma c’è tanto da riflettere e tanto da lavorare. Ma anche opportunità immense, pronte per essere colte. Mi sovvengono – capitano a fagiolo, diciamo – le parole di Jeff Tarde nell’editoriale di “Golf Digest” di maggio 2009:
Obama-Golf

Private enterprise has been involved in golf sponsorship and entertainment for 100 years, not because the boss plays but because it’s good for business. Bank of America officials told the Sports Business Journal that for every $1 spent on sponsorships, $10 in revenue and $3 in earnings is brought in. […]

When we come out of this cycle, and we will, the allure of our sport based on its values and ethos will still prove good for business. The best stimulus package is a robust golf economy, because nobody out-travels, outspends or out-contributes a golfer.


preload preload preload
© 2021 Gianni Davico  Licenza Creative Commons